I cookie ci consentono di fornirvi un servizio migliore. Quindi raccomandiamo ai nostri utenti di configurare il proprio browser in modo da accettare i cookie dal nostro sito web. Qui si trovano le informazioni sui cookie, che vengono utilizzati su questo sito
INFORMATIVA
Questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su “prosegui” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori informazioni". Maggiori informazioni

TERMS&CONDITIONS

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E D'USO DI CONNECTEDDRIVE.


1.  Servizi BMW ConnectedDrive e contratti BMW ConnectedDrive
1.1  La società BMW Italia S.p.A., con sede legale in Via dell’Unione Europea 1, 20097 , San Donato Milanese (MI),  iscritta nel relativo Registro delle Imprese di Milano al numero 01934110154, partita IVA n. 12532500159 (di seguito indicata come “BMW") fornisce all’utilizzatore della vettura servizi di assistenza e informativi specifici denominati “BMW ConnectedDrive” più dettagliatamente descritti alla pagina internet www.bmw-connecteddrive.it conformemente alle presenti condizioni generali di contratto e d’uso.
 1.2  E’ possibile consultare, salvare e stampare la versione aggiornata delle presenti condizioni generali di contratto e d’uso disponibile alla pagina internet www.bmw-connecteddrive.it. Eventuali modifiche alle presenti condizioni generali di contratto e d’uso saranno comunicate al cliente e diventeranno parte integrante del contratto, se entro un mese dalla comunicazione il cliente non vi si oppone.
1.3  Al fine di poter fornire al cliente un determinato Servizio, è necessario che tra il cliente e BMW venga stipulato un contratto BMW ConnectedDrive. Se il cliente ordina al proprio venditore (concessionario BMW o filiale BMW) una nuova vettura BMW, dotata di un allestimento di serie o optional necessario per un determinato Servizio, contestualmente egli richiede a BMW la stipula di un contratto BMW ConnectedDrive per quel Servizio secondo i termini e le condizioni di cui alle presenti condizioni generali di contratto e d’uso.
Se il Servizio richiesto dal cliente è previsto nell’allestimento di serie della nuova vettura BMW o nell’allestimento optional della nuova vettura BMW, il contratto BMW ConnectedDrive tra il cliente e BMW per quel Servizio si intende perfezionato nello stesso momento in cui tra il cliente e il venditore viene stipulato il contratto di acquisto della nuova vettura BMW. Il cliente rinuncia ad una dichiarazione di accettazione separata.
Il contratto BMW ConnectedDrive stipulato tra il cliente e BMW per quel Servizio avrà effetto dall’attivazione del Servizio da parte di BMW contestualmente all’immatricolazione della nuova vettura BMW.
2.  Descrizione, durata, rinnovo, disdetta e disponibilità dei Servizi
2.1  Alla pagina www.bmw-connecteddrive.it vengono descritti in modo dettagliato i Servizi e vengono indicate anche la relativa durata e disponibilità, nonché modalità e termini per relativi rinnovo e disdetta.
2.2  La durata di un contratto BMW ConnectedDrive dipende dal Servizio specifico.
2.3  I Servizi vengono forniti attraverso una SIM preinstallata nella vettura; saranno quindi in parte limitati nello spazio dal campo di ricezione e trasmissione delle emittenti del gestore di rete interessato e potranno subire l’influenza di condizioni atmosferiche, di caratteristiche topografiche, della posizione del veicolo e di eventuali ostacoli (es. ponti ed edifici). Inoltre, per fornire questi Servizi la rete di telefonia mobile necessaria per la SIM preinstallata dovrà essere funzionale e disponibile.
2.4  Si potranno verificare anomalie dei Servizi dovute a forza maggiore, tra cui sciopero, serrate e provvedimenti delle autorità, oppure a misure tecniche e di altro tipo le quali si rendono ad esempio necessarie sugli impianti di BMW, dei fornitori dei dati sul traffico oppure dei gestori di rete per consentire il corretto espletamento o il miglioramento dei Servizi (es. assistenza, riparazione, aggiornamenti software di sistema, estensioni). Eventuali anomalie dei Servizi possono essere causate anche da temporanei cali della capacità dovuti a sovraccarichi dei Servizi, oppure da anomalie negli impianti di telecomunicazione di terzi. BMW farà tutto il possibile per eliminare immediatamente tali anomalie o per affidare ad altri questo incarico.
2.5  Il cliente potrà comunicare eventuali anomalie dei Servizi all’Assistenza Clienti BMW (vedi punto 9).
2.6  BMW si riserva il diritto di modificare la fornitura di un Servizio, qualora tale modifica risulti accettabile per il cliente rispetto all’intera fornitura del Servizio concordato. In caso di una significativa modifica della fornitura di un Servizio, il cliente può disdettare in via eccezionale il Servizio entro un mese dal ricevimento della notifica di modifica e conformemente al punto 5.1 lo può disattivare gratuitamente.
3.  Uso dei Servizi
3.1  Il cliente non potrà utilizzare i Servizi per scopi illeciti e non dovrà permettere a terzi di fare ciò. Il cliente non è autorizzato a divulgare a terzi per scopi professionali o a trattare dati ed informazioni ricevuti nell’ambito d’uso dei Servizi.
3.2  Il cliente potrà utilizzare la SIM preinstallata nella vettura esclusivamente per la fornitura dei Servizi da parte di BMW.
3.3  Il cliente si farà carico dei costi derivanti da un uso improprio del Servizio di chiamata di emergenza.
3.4  I Servizi sono previsti per una vettura specifica, non possono essere trasferiti ad un’altra vettura né essere utilizzati su un’altra vettura.
4.  Pagamento
4.1 I prezzi indicati sono espressi in EURO e sono comprensivi di IVA.
4.2 Il cliente può pagare i Servizi solo tramite carta di credito. Al cliente viene addebitato il prezzo dei Servizi al momento dell’ordine. Nel caso in cui il pagamento non vada a buon fine, il cliente riceverà un avviso di mancato pagamento e il cliente dovrà versare l’importo in sospeso entro il termine e le modalità ivi indicate.
4.3 Il cliente riceverà la fattura per i Servizi all’indirizzo e-mail fornito dallo stesso cliente in fase di registrazione sul portale BMW ConnectedDrive.
4.4  In caso di ritardo nel pagamento da parte del cliente, BMW avrà il diritto di sospendere o interrompere la fornitura dei Servizi interessati, in particolare sarà autorizzata a disattivare l’accesso ai Servizi da parte del cliente, fino a quando quest’ultimo non avrà corrisposto gli importi dovuti. Laddove opportuno, tale disattivazione interesserà anche la funzione del Servizio “Chiamata d’Emergenza Intelligente”.
4.5  Il cliente può sollevare eccezioni alle richieste di BMW solo se l’eccezione del cliente stesso risulta essere incontestata o ne è dimostrata l’efficacia sul piano giuridico. Il cliente può esercitare il diritto di ritenzione solo nella misura in cui il medesimo è fondato su pretese derivanti dal rapporto contrattuale con BMW.
5.  Disattivazione della SIM, dei Servizi, disdetta del contratto BMW ConnectedDrive
5.1  Il cliente può disattivare in qualsiasi momento i Servizi “Teleservice” e “Chiamata di Emergenza avanzata” recandosi presso un concessionario BMW, una filiale BMW o un’officina autorizzata BMW. Disattivando questi Servizi viene disattivata anche la SIM preinstallata nella vettura. Ciò comporta anche la disattivazione della chiamata di emergenza nella vettura.
5.2  Il cliente potrà disattivare gli altri Servizi anche sul portale clienti BMW ConnectedDrive ([“My BMW ConnectedDrive“], vedi punto 7) .
5.3  Il cliente potrà disattivare in qualsiasi momento uno dei Servizi disponibili a tempo indeterminato, senza che sia dovuto alcun preavviso.
6.  Diritto di recesso per i consumatori
6.1  Se il cliente è un consumatore ai sensi del D. Lgs. n. 206/2005 - e sue successive modificazioni e/o integrazioni (“Codice del Consumo”), egli ha il diritto di recedere - senza alcuna penalità e senza specificarne i motivi - dall’ordine entro 14 giorni dalla conclusione del contratto. Ai sensi del Codice del Consumo per consumatore s’intende una qualsiasi persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
6.2  Seguono le istruzioni relative all’esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore:
Procedura di recesso
Diritto di recesso:
Lei ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni.
Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno della conclusione del contratto.
Per esercitare il diritto di recesso Lei è tenuto ad informare
BMW Italia S.p.A.
Via dell’Unione Europea n. 1
20097 San Donato Milanese (MI) Italia
Fax: [02-516100986]
della Sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica). A tal fine può utilizzare il modulo tipo di recesso che segue, ma non è obbligatorio.
Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che Lei invii a BMW la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso.
Effetti del recesso:
Se Lei recede dal presente contratto, Le saranno rimborsati tutti i pagamenti che il cliente ha effettuato a favore di BMW, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dalla Sua eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto da BMW Italia S.p.A.), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui BMW è stata informata della Sua decisione di recedere dal presente contratto. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento da Lei usato per la transazione iniziale, salvo che Lei non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso.
Se Lei ha richiesto che i Servizi siano attivati durante il periodo di recesso, dovrà pagare un importo congruo corrispondente alla quota dei Servizi già forniti fino alla data del recesso dal presente contratto, tenuto conto dell’ambito generale dei Servizi programmati nel contratto stesso.
Modello di Modulo di recesso
Se il cliente desidera recedere dal contratto, può inviare via eMail all’indirizzo connectedcic@bmw.it i seguenti dati
-                      Nome del Cliente
-                      Telaio e targa
-                      Indirizzo del Cliente
-                      Data
7.  Portale clienti BMW ConnectedDrive ([“My BMW ConnectedDrive”])
7.1  All’indirizzo internet www.bmw-connecteddrive.it BMW mette a disposizione del cliente il portale BMW ConnectedDrive ([“My BMW ConnectedDrive”]). L’utilizzo di “My BMW ConnectedDrive” presuppone l’apertura di un account da parte del cliente e una notifica con user name e password.
7.2 Su “My BMW ConnectedDrive” il cliente potrà visualizzare lo stato dei Servizi attivi per la propria vettura e gestirli. A tale scopo è necessario associare l’account utente alla vettura per la quale il cliente ha ordinato i Servizi e attraverso la quale i Servizi vengono utilizzati. Per questa operazione il cliente dovrà comunicare a BMW mediante “My BMW ConnectedDrive” il numero di telaio del veicolo e le caratteristiche identificative specifiche.
8.  Vendita o cessione prolungata della vettura
8.1  Il cliente non può vendere a terzi la propria vettura soggetta al contratto BMW ConnectedDrive senza la preventiva comunicazione di BMW. Lo stesso vale anche nel caso in cui il cliente noleggi e/o dia in comodato d’uso gratuito la propria vettura o comunque ne ceda a terzi la sua disponibilità per un lungo periodo.
8.2  In caso di vendita o di cessione prolungata della vettura a terzi, il cliente dovrà provvedere a cancellare tutti i dati personali memorizzati nella vettura. Il cliente dovrà inoltre fare in modo che la vettura non sia più associata al suo account utilizzando il portale “My BMW ConnectedDrive” (cfr. 5.2).
8.3  Il cliente dovrà informare la persona alla quale egli vende o cede per un lungo periodo la vettura in merito a tutti i Servizi non ancora disattivati.
8.4  In caso di vendita o di cessione della vettura a terzi, oltre alla possibilità di disdetta prevista al punto 5.3, il cliente avrà il diritto di dare disdetta di un Servizio a scadenza (durata limitata) dando un preavviso di sei settimane. Se il cliente dà disdetta di un Servizio prima della scadenza, non gli sarà tuttavia riconosciuto il relativo importo per il periodo di mancata fruizione del Servizio.
9.  Contatti. Reclami.
La linea diretta dedicata a BMW ConnectedDrive è disponibile al numero [+39 0251610111 (opzione 3) attiva da lunedì a venerdì  dalle 9.00 alle 18.30].
Per inviare eventuali comunicazioni e/o presentare eventuali reclami il cliente potrà utilizzare i seguenti recapiti:
 
BMW Italia S.p.A.,
Via dell’Unione Europea, n. 1
20097 San Donato Milanese (MI) Italia.
10.  Garanzia
Valgono le norme di garanzia previste per legge.
11.  Responsabilità
11.1 BMW non si assume alcuna responsabilità per la correttezza e l’aggiornamento dei dati e delle informazioni trasmesse attraverso i Servizi. Lo stesso vale per le conseguenze di anomalie, interruzioni e disfunzioni dei Servizi, in particolare per i casi descritti ai punti 2.4 e 2.5.
11.2  In caso di colpa lieve, BMW risponde solo per la violazione di obblighi contrattuali di carattere rilevante (obblighi essenziali), come ad esempio quelli che per contenuto e finalità si vuole imporre con il contratto BMW, oppure quegli obblighi il cui adempimento consente la regolare esecuzione del contratto e che risultano solitamente familiari al cliente e sui quali egli fa affidamento. Questa responsabilità è limitata ai danni in genere prevedibili alla stipula del contratto.
11.3  La responsabilità personale dei rappresentanti legali, dei collaboratori e dei dipendenti di BMW per i danni da loro causati in seguito a colpa lieve si limita altresì all’ambito descritto nel precedente paragrafo.
11.4 Rimane immutata la responsabilità di BMW in caso di omissione dolosa di un difetto, la responsabilità derivante dall’assunzione di una garanzia o di un rischio di approvvigionamento conformemente alla legge vigente in materia di responsabilità sul prodotto.
11.5  Non valgono limitazioni di responsabilità in caso di dolo, colpa grave o lesioni che violino il diritto alla vita o alla salute.
12.  Raccolta, archiviazione, utilizzo e sicurezza dei dati
12.1  I dati che il cliente ha immesso su “My BMW ConnectedDrive” vengono automaticamente codificati mediante il protocollo SSL (Secure Sockets Layer Protocol). SSL rappresenta lo standard utilizzato nel settore per il trasferimento dei dati confidenziali attraverso internet.
12.2 BMW raccoglie, archivia e utilizza i dati personali forniti dal cliente ai sensi delle disposizioni giuridiche, nella misura in cui ciò si rende necessario per porre in essere, definire nei contenuti o modificare il rapporto contrattuale (dati utente) e per l’utilizzo e la rendicontazione (dati di utilizzo) dei Servizi. Il cliente dovrà comunicare immediatamente a BMW eventuali variazioni dei dati personali che riguardano il rapporto contrattuale e la rendicontazione dei Servizi.
12.3  I dati di utilizzo necessari alla regolare rendicontazione dei Servizi (dati di rendicontazione), potranno essere archiviati e utilizzati da BMW oltre il termine di utilizzo fino alla chiusura della rendicontazione.
13.  Foro competente e legge applicabile
13.1           
Tutte le controversie relative a rapporti intercorsi con un cliente qualificabile come professionista ai sensi del Codice del Consumo, saranno devolute in via esclusiva al giudice del luogo ove BMW ha la sede legale.
13.2  La disposizione di cui sopra si applica anche nel caso in cui il cliente non sia soggetto alla giurisdizione italiana, oppure se il cliente ha trasferito il proprio domicilio al di fuori dell’Italia dopo la conclusione del contratto, oppure se il domicilio del cliente è sconosciuto al momento dell’instaurazione del giudizio. Diversamente, per le controversie promosse da BMW nei confronti del cliente sarà competente in via esclusiva il giudice del luogo dove risiede il cliente.
13.3  Qualora il cliente sia un consumatore ai sensi e per gli effetti di cui al Codice del Consumo, per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione, l’esecuzione, la cessazione e/o risoluzione del contratto è competente in via esclusiva il giudice del luogo dove risiede o ha il domicilio il cliente, se ubicati nel territorio italiano.
13.4  Il presente rapporto contrattuale e tutte le controversie relative allo stesso e/o derivanti dallo stesso sono regolati e devono essere interpretati secondo le norme del diritto della Repubblica Italiana, con esclusione delle convenzioni internazionali sulla vendita, e le parti acconsentono a sottomettersi alla giurisdizione dei tribunali italiani.
Contenuto multimediale attivoContenuto multimediale non attivo