IL GIRO NEL MIGLIOR TEMPO, ANCHE SE NON SI È SU UN CIRCUITO.

Dinamica di guida ed efficienza della BMW X5 M.

IL GIRO NEL MIGLIOR TEMPO, ANCHE SE NON SI È SU UN CIRCUITO.

Dinamica di guida ed efficienza della BMW X5 M.

La BMW X5 M è un concentrato di potenza, scaricata con grande efficacia sull’asfalto dal sistema xDrive specifico per le vetture M. Così è sempre garantita una trazione straordinaria. Grazie al cambio Steptronic a 8 rapporti (di serie) si effettuano cambiate rapide, sia manuali che automatiche. I freni Compound M assicurano una decelerazione della vettura come nelle gare automobilistiche. E grazie alle tecnologie BMW EfficientDynamics l’enorme potenza viene erogata con un’efficienza di tutto rispetto.

IL GIRO NEL MIGLIOR TEMPO, ANCHE SE NON SI È SU UN CIRCUITO.Dinamica di guida ed efficienza della BMW X5 M.

La BMW X5 M è un concentrato di potenza, scaricata con grande efficacia sull’asfalto dal sistema xDrive specifico per le vetture M. Così è sempre garantita una trazione straordinaria. Grazie al cambio Steptronic a 8 rapporti (di serie) si effettuano cambiate rapide, sia manuali che automatiche. I freni Compound M assicurano una decelerazione della vettura come nelle gare automobilistiche. E grazie alle tecnologie BMW EfficientDynamics l’enorme potenza viene erogata con un’efficienza di tutto rispetto.

CAMBIO STEPTRONIC M A 8 RAPPORTI CON DRIVELOGIC.

CAMBIO STEPTRONIC M A 8 RAPPORTI CON DRIVELOGIC.

Erogazione di potenza ottimale.

Il cambio Steptronic a 8 rapporti con Drivelogic pone dei riferimenti per quanto riguarda la sportività e le possibilità di cambiata. La progressione molto graduale dei rapporti e la grande rapidità di cambiata consentono un’erogazione di potenza ottimale a qualsiasi velocità, aumentando sia la dinamicità di propulsione che l’efficienza.
Alle velocità elevate gli otto rapporti riducono il numero di giri, abbassando consumi e rumorosità del motore. Si può cambiare manualmente sia nella modalità «D» che nella modalità «S», utilizzando il selettore dei rapporti M o i paddle sul volante M. Nella modalità manuale «S» il cambio Steptronic M non sale di marcia automaticamente e il motore raggiunge la massima velocità se necessario.

Davvero dinamica.

Inoltre il guidatore può cambiare molto sportivamente accelerando al massimo e, semplicemente premendo un tasto, può impostare su tre
livelli il comportamento di cambiata mediante la funzione Drivelogic: da efficiente e confortevole a dinamico e dinamico-sportivo con tempi di cambiata estremamente brevi. Grazie ai lunghi tempi di chiusura della frizione di esclusione del convertitore di coppia si ottiene un collegamento diretto tra motore e trasmissione, con minime interruzioni della forza di trazione. In esclusiva per le vetture M non è possibile, quando l’auto è in sosta, un collegamento automatico tra motore e trasmissione, evitando così un eventuale «scorrimento». Tuttavia, ad esempio quando si effettuano manovre, si può attivare lo «scorrimento su richiesta» premendo brevemente l’acceleratore.

xDRIVE SPECIFICO PER VETTURE M.

xDRIVE SPECIFICO PER VETTURE M.

Il sistema di trazione integrale intelligente BMW.

Il sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive distribuisce la coppia tra gli assali senza interruzioni.
Per soddisfare contemporaneamente e al massimo le esigenze di trazione, stabilità di traiettoria e sicurezza di marcia, il sistema di regolazione elettronica distribuisce la forza in frazioni di secondo. Così è anche possibile contrastare la tendenza al sottosterzo o al sovrasterzo, con il risultato di migliorare la stabilità di marcia e le caratteristiche di handling della vettura.

Dinamicamente in curve strette.

Nelle vetture M il sistema xDrive presenta caratteristiche più spiccate sull’assale posteriore, migliorando ulteriormente le
caratteristiche della dinamica di marcia. La potenza viene alimentata prima alle ruote posteriori e solo successivamente a quelle anteriori. In questo modo si riduce la tendenza al sottosterzo, soprattutto in uscita da una curva. Il guidatore può quindi accelerare con più anticipo e più intensamente, sfruttando così l’elevato potenziale della dinamica di marcia della vettura. Se necessario l’assale anteriore può ricevere fino al 50% in più della coppia motrice. Quando il Dynamic Stability Control viene disattivato è anche possibile eseguire drifting controllati.

FRENI M COMPOUND.

FRENI M COMPOUND.

Frutto di un trasferimento di tecnologia dagli sport motoristici, il freno Compound M ha un effetto frenante costante e un’elevata stabilità al fading anche quando è sottoposto a forti sollecitazioni. Grazie all’impiego di diversi materiali altamente sollecitabili si ottiene un’elevata resistenza termica e una grande durata, la possibilità di dosare con precisione la frenata nonché una riduzione del peso, che influisce positivamente su agilità, dinamismo, accelerazione e consumo di carburante.

Grazie agli anelli dei freni a disco forati e ventilati con pinze fisse a sei cilindri anteriori si ottimizza la reattività sul bagnato e migliora la dissipazione di calore. Il look sportivo dei dischi freno e il design M unico e originale sono enfatizzati da pinze freno di colore blu metallic con il caratteristico logo M. 

CARATTERISTICHE DA AUTO DA GARA.

La BMW X5 M pone dei riferimenti nella propria categoria con il suo irresistibile dinamismo, un’agilità straordinaria e un handling molto preciso.
Con il Launch Control si imposta una partenza perfetta. E con il Dynamic Drive, il Dynamic Performance Control e il Dynamic Damping Control si adatta ottimamente il set-up della vettura alle esigenze dei diversi percorsi.

  • Launch Control

    La tecnologia Launch Control permette la massima accelerazione da fermi con motore caldo. Il guidatore deve disattivare il controllo dinamico di stabilità premendo a lungo il tasto DSC e attivare il Launch Control. Seleziona quindi la modalità sequenziale con programma di guida 3, preme il pedale del freno e quello dell’acceleratore su kick down. Una volta che nel quadro strumenti si illumina il simbolo della bandiera a scacchi, tenendo premuto il pedale dell’acceleratore si regolerà in automatico il regime ideale del motore. Poi rilasciando il freno e mantenendo l’acceleratore in posizione kick down, il veicolo accelera al massimo finché non viene sollevato il piede. Il cambio Steptronic M a 8 rapporti definisce i punti di cambio marcia in modo tale da mettere sempre a disposizione il regime ottimale per il passaggio alle marce superiori. Questo equipaggiamento è in grado di soddisfare anche le esigenze dei guidatori più sportivi.  

  • Dynamic Performance Control

    Con il Dynamic Performance Control (DPC) la sportività aumenta sensibilmente e si raggiunge una dinamica di marcia ottimale,
    distribuendo in modo flessibile la coppia motrice tra le ruote dell’assale posteriore. In abbinamento agli altri sistemi di regolazione dell’assetto, il
    DPC consente di aumentare la precisione di marcia e la sportività.

    Con la messa a punto specifica per le vetture M viene ridotto l’angolo di sterzata e migliora la precisione di guida. L’assale posteriore è dotato, oltre che del differenziale dell’asse, anche di due ingranaggi a regolazione elettronica, con l’aiuto dei quali il Dynamic Performance Control eroga una coppia motrice maggiore alla ruota posteriore esterna alla curva.

  • Dynamic Drive

    Mediante stabilizzatori attivi a regolazione idraulica, il sistema di regolazione dell’assetto riduce la tendenza al rollio e allo sbandamento della vettura in curva e nelle manovre veloci in genere. In questo modo aumentano sia il comfort che l’agilità e lo sterzo reagisce con precisione ancora maggiore. Così il guidatore può sfruttare al massimo l’enorme potenziale della dinamica di guida della BMW M.

    Lungo i rettilinei le due metà di uno stabilizzatore sono separate l’una dall’altra, cosicché l’effetto ammortizzante e il molleggio possano operare senza essere influenzati e in base alle necessità.

    Con l’ausilio di numerosi sensori il sistema analizza la situazione di marcia e minimizza la tendenza allo sbandamento nelle curve, in funzione dell’accelerazione trasversale. Inoltre attraverso la distribuzione attiva della velocità di rollio tra l’assale anteriore e quello posteriore vengono anche rese meno pericolose le situazioni di marcia critiche.

    Grazie alla taratura specifica M con una coppia di rollio maggiore sull’assale posteriore, la vettura ha caratteristiche di marcia ancora più sportive.
    La vettura reagisce ancora più direttamente e attivamente alla rotazione del volante, grazie alla risposta allo sterzo e alla variazione dei carichi
    applicati specifica per le vetture M.

  • Assetto adattivo

    L’Assetto adattivo regola costantemente le caratteristiche degli ammortizzatori alle diverse situazioni di guida e alle condizioni della carreggiata. Il guidatore può adattare l’assetto alle proprie esigenze del momento utilizzando i pulsanti della dinamica di guida nella consolle centrale, passando da Comfort, con un potenziale di dinamica di guida comunque elevato, fino alle regolazioni estremamente sportive che enfatizzano uno stile di guida molto attivo e consentono di provare il puro piacere di guidare tipico delle vetture M. Nella modalità COMFORT gli ammortizzatori agiscono in modo più morbido, minimizzando così le spiacevoli oscillazioni verticali della vettura soprattutto sui percorsi più accidentati. Invece nelle modalità SPORT e SPORT+ gli ammortizzatori sono regolati più rigidamente, in modo specifico per le vetture M, per aumentare il piacere di guidare in stile sportivo sulle strade extraurbane ricche di curve, in cui si possono sfruttare al massimo le "M Performance" della vettura. I movimenti delle ruote e della carrozzeria vengono ridotti al minimo per ottenere la massima dinamica di guida sulle strade in piano. Nel menù M Drive sono presenti regolazioni preconfigurate, che possono essere selezionate direttamente attraverso i pulsanti M.

    I movimenti rilevati su ogni ruota da sensori vengono analizzati in una centralina. Gli ammortizzatori vengono adattati nell’arco di frazioni di secondo. I livelli di compressione e trazione degli ammortizzatori vengono regolati continuamente e indipendentemente l’uno dall’altro. Ne risultano ammortizzatori e sospensioni regolati alla perfezione su ciascuna ruota.

M DRIVE.

M Drive permette al guidatore di impostare un programma
di guida personalizzato, da un veleggio tranquillo fino una regolazione diretta
e sportiva adatta ai circuiti sportivi. Premendo uno dei pulsanti M Drive sul volante in pelle M si possono richiamare in qualsiasi istante uno dei due profili memorizzati e tutte le relative impostazioni.

Sulla consolle centrale, intorno al selettore dei rapporti, sono posizionati i pulsanti della dinamica di guida M per la regolazione di tutte le funzioni di trazione e assetto impostabili in modo personalizzato. Si possono selezionare, indipendentemente l’uno dall’altro, la modalità DSC, la caratteristica di potenza del motore, il settaggio dell’Assetto Adattivo M, la caratteristica del Servotronic M e il programma di cambiate del cambio Steptronic M a 8 rapporti nonché la videata del BMW Head-Up Display.

Attraverso il menu del sistema iDrive si può creare un set-up dettagliato della vettura, che si può memorizzare premendo a lungo uno dei due pulsanti M Drive sul volante in pelle M.

M SERVOTRONIC.

Il servosterzo ideale in qualsiasi situazione di marcia: il Servotronic M regola in modo ottimale la durezza dello sterzo in funzione della velocità di marcia, garantendo una sterzata diretta e precisa anche a velocità elevate. Offre inoltre il massimo comfort grazie allo sterzo leggero e massima maneggevolezza nei parcheggi e nelle manovre o durante i percorsi attraverso vicoli stretti e strade tortuose.

Una centralina calcola la servoassistenza necessaria per le condizioni di guida vigenti sulla base della velocità di marcia rilevata elettronicamente. Tramite la regolazione elettromagnetica, la durezza
dello sterzo viene finemente dosata e adeguata ancora più precisamente a determinate situazioni di guida, rispetto a quanto succede nei sistemi di servosterzo tradizionali che si basano sul numero di giri del motore.

Quindi per sterzare a basse velocità al guidatore è richiesto uno sforzo minimo. All’aumentare della velocità la servoassistenza al contrario diminuisce, per garantire un contatto più diretto con la strada e di conseguenza una traiettoria rettilinea ottimale. Il Servotronic M è tarato in modo specifico per le vetture M e offre tre caratteristiche per una configurazione personalizzata, che si può richiamare premendo un pulsante.

TECNOLOGIE BMW EFFICIENTDYNAMICS.

Con BMW EfficientDynamics si sfrutta meglio ogni litro di carburante, aumentando la potenza, migliorando l’efficienza e accrescendo il piacere di guidare. Dinamismo puro, grazie ai dispositivi tecnici innovativi che riducono il consumo e contemporaneamente aumentano il piacere di guidare – di serie in ogni BMW.

  • Funzione Start Stop automatico

    La funzione Start Stop automatico consente di utilizzare carburante solamente quando la vettura è effettivamente in moto. Durante le soste, ad esempio ai semafori o nel traffico a singhiozzo, la funzione Start
    Stop automatico sfrutta il potenziale di risparmio disponibile e spegne semplicemente il motore non appena la vettura si è completamente arrestata e il guidatore lascia il piede sul freno.

    L’Info Display visualizza che la funzione è attiva. Quando il guidatore toglie il piede dal freno e accelera, il motore riparte automaticamente in poche frazioni di secondo.

    Comfort di guida e sicurezza non vengono assolutamente influenzati, in quanto la funzione non si attiva quando il motore non ha raggiunto la temperatura di esercizio ottimale, quando la temperatura interna
    dell’abitacolo non è quella desiderata, quando il livello di carica della batteria non è sufficiente o il guidatore attiva lo sterzo. Un’unità di comando centralizzata avvia il motore quando necessario, anche durante una sosta, ad
    esempio, durante una partenza a spinta della vettura o in caso di appannamento del parabrezza. Quando richiesto, la funzione Start Stop automatico inoltre può essere disattivata in qualunque momento semplicemente premendo un pulsante.

  • Brake Energy Regeneration

    Nelle automobili non è mai stato possibile sfruttare l’energia cinetica sviluppata in frenata. La Brake Energy Regeneration sfrutta questo potenziale e produce corrente dall’energia generata in fase di decelerazione, ovvero quando il conducente toglie il piede dall’acceleratore o quando frena. In questo modo si ricarica la batteria. Grazie a questo sistema intelligente di gestione dell’energia, l’alternatore non deve funzionare in continuo e il generatore viene sollecitato meno. Risultato: il consumo di carburante si riduce, le prestazioni aumentano. Perfettamente in linea con la filosofia BMW EfficientDynamics.